Museo di Erebuni

Tornare alla Pagina Principale


Museo di Erebuni Sala 1:

L'approvvigionamento dell'acqua per la roccaforte di Erebuni avveniva tramite una canalizzazione sotterranea. L'acquedotto, che molto probabilmente portava l'acqua da Garni, era composto di tubi di pietra, con congiunzioni che adattavano un tubo all'altro. Ogni tubo era lungo circa 1.0 m., con diametro esterno di 0.4m, e interno di 0.1m. Le tubature avevano aperture rettangolari per il controllo del flusso d'acqua e per la pulizia dei tubi. La sofisticata struttura ingegneristica di alto livello, ha fatto si che l'acquedotto sia rimasto in uso per circa 2000 anni e che sia stato un modello per i secoli successivi. Durante gli scavi archeologici effettuati nel centro di Yerevan furono scoperti tubi simili che probabilmente risalgono all'XI secolo.

Share |