Museo di Erebuni

Tornare alla Pagina Principale


Museo di Erebuni Sala 2 7-8:

L'abilità di forgiare degli urartei è ben documentata dai reperti delle armi, punte di frecce, lance, faretre, maglie di catene, elmi, scudi e resti di carri, nonché frammenti murali di carattere militare scoperti a Teyshebaini (Karmir Bur) e Erebuni.

Ci possiamo formare un'idea delle armi e degli equipaggiamenti dei guerrieri urartei attraverso il bassorilievo delle porte di Balawat attribuito a Salmanassar III (859-824 a. C.). Sono raffigurati i guerrieri urartei che indossano elmi e corte tuniche con larghe cinture, armati di una corta lancia, arco e piccoIo scudo. Ciò è confermato da numerosi oggetti simili rinvenuti durante gli scavi di Teysheba, alcuni dei quali riportano iscrizioni cuneiformi dei re urartei.
 

Share |