Museo di Erebuni

Tornare alla Pagina Principale


Museo di Erebuni LOBBY 2: EREBUNI (ARIN BERD)

EREBUNI (ARIN BERD)

La fortezza di Erebuni si trova in cima alla collina di Arin Berd, mentre la città si è estesa ai piedi della collina stessa e nelle immediate vicinanze.

Gli scavi sistematici dell'area di Erebuni iniziarono nel 1950 sotto la guida dell'architetto K. Hovhan­nisyan. Nello stesso anno fu trovata un'iscrizione cuneiforme che riportava la data della fondazione di Erebuni. La fortezza fu costruita su una roccia inaccessibile ai lati, mentre l'ingresso era protetto da tre ordini di mura difensive.

Le fondamenta delle costruzioni sono in basalto e in tufo mentre i muri sono in mattoni crudi.

Erebuni è un complesso completo sul piano architettonico, che comprende un palazzo, le strutture di culto e i locali di servizio; a nord-ovest della collina, al centro della roccaforte, si trova il palazzo con la sala grande, il tempio del re e il cortile circondato da colonne.

Le pareti della sala erano decorate con affreschi raffiguranti alberi sacri, dei, disegni di animali e vegetali.

Una delle costruzioni importanti del complesso era il Tempio dedicato a Khaldi, il dio supremo del Pantheon urarteo, con la sala delle Colonne che si trovava nella parte sud-ovest della collina. Le pareti del tempio erano decorate con affreschi, come la sala grande del palazzo. Nel corso dell'ultimo ampliamento la sala fu trasformata in un edificio di servizio per il deposito delle giare, ben visibili fino ad oggi. Vicino ai magazzini si trovavano gli alloggi e le strutture di servizio.

Negli ultimi anni, per iniziativa del Museo-Riserva Archeologica di Erebuni, una spedizione armeno-francese-americana ha riaperto gli scavi della cittadella.

Certamente la fortezza di Erebuni nasconde ancora molti segreti, e la loro scoperta permetterà di riportare alla luce la storia del vicino Oriente.
 

Share |