Momik: Università Storico-Culturale e Museo-Area Protetta di Glazor

Tornare alla Pagina Principale


Università Storico-Culturale e Museo-Area Protetta di Glazor:

Università Storico-Culturale e Museo-Area Protetta di Glazor

Il museo, fondato nel 1984 in occasione del 700° anniversario dell'Università di Gladzor, è collocato nella storica chiesa di Surp Hakob (S. Giacomo) nel villaggio di Vernashen. L'esposizione è dedicata all'istruzione superiore, all'arte dei manoscritti, all'incre-mento senza precedenti dei vari rami della scienza nell'Armenia Medioevale e alla storia dell'Università di Gladzor.


A Gladzor gli studenti seguivano un programma di studio rigoroso: teologia, mitologia, filosofia, bibliografia, grammatica, retorica, logica, aritmetica, astronomia, cronologia e geometria. In questa celebre facoltà insegnavano il noto teologo armeno David Sasnezi, Grigor, Martiros, Hovhannes, Kirakos e Kiuregh. Da ricordare anche i noti miniaturisti Toros Taronezi, Avag e Momik che lavorarono e insegnarono nell'università.

A differenza di altre importanti scuole dell'Armenia medievale, l'Università di Gladzor era dotata di un proprio statuto e di una sua organizzazione educativa e scientifica dei corsi. Da notare in particolare che gli studenti si esercitavano nei dibattiti e nelle discussioni delle tesi di laurea.

L'Università fu presieduta da illustri pedagogisti come Nerses Mshezi, miniatu-rista, Yessayi Nshezi, amanuense, gram-matico, storiografo e teologo, Tiratur Kilikezi pedagogo, amanuense, miniaturista, Hovhan Vorotnezi, filosofo, teologo e pedagogo e Grigor Tatevazi, filosofo, economista, teologo, pedagogo, minia-turista.L'università di Gladzor era la prima università in Asia e la quinta in Europa.

 

Testo fornito dal "Servizio per la tutela dell'ambiente storico e dei musei di riserve culturali" OSNC del Ministero della Cultura d'Armenia, ICOMOS/Armenia e da Karen Matevossian (co-autore del libro "Momik miniaturista" e l'autore del libro "Momik".