Matenadaran

Tornare alla Pagina Principale


Matenadaran Stand 4: Lato 1. Le fotografie prima e dopo il restauro

I manoscritti armeni col passare del tempo, per colpa delle condizioni non adeguate di conservazione o per l'intervento intenzionale di uomini, si deteriorarono. Allo stesso tempo nelle cancellerie medievali i manoscritti vennero anche rinnovati, restaurati e completati.

I manoscritti che sono arrivati fino a noi vengono restaurati nei laboratori specializzati. Il settore di restauro dei manoscritti di Matenadaran ha una storia di 50'anni. Adesso vi lavorano esperti del settore aiutati da materiali e strumenti ipermoderni.

Grazie al lavoro del settore del restauro di Matenadaran numerosi manoscritti di valore sono rinati.

Le fotografie prima e dopo il restauro

1. “Vangelo di Echmiazin”, anno 989,
scritto nel monastero di Bgheno
Noravank, Matenadaran, ms. 2374
2. “Vangelo di Haghpat”, anno 1211,
scritto nel monastero di Hahgpat,
illustrato nel monastero di
Bekhenz di Ani, Matenadaran,
ms. 6288
3. “Vangelo dei quattro cavalieri”, 14˚
sec., scritto in Syunik, Matenada-
ran, ms. 6305


Il testo e le immagini sono forniti dall'Istituto Mesrop Mashtoz di antichi manoscritti.
 

Share |