Matenadaran

Tornare alla Pagina Principale


Matenadaran Stand 1: Lato 4. Miniature

Dai secoli 10˚-11˚ ci sono pervenuti alcuni manoscritti armeni che rappresentano contributi individuali dei miniatori anonimi, conosciuti coi nomi “Vangelo della Regina Mlke” (prima del 862), che si conserva nella biblioteca della Congregazione Mechitarista di Venezia, “Vangelo di Vehapar” (10˚ sec., scoperto nel 1977), “Vangelo di Moghni” (11˚ sec.), “Vangelo del 1038”.

Le miniature del “Vangelo di Vehapar” sono copiate da un'originale antico, probabilmente dalle immagini di una pergamena arrotolota, come si vede dalla collocazione sulla pagina (verticale rispetto alla pagina e al piano del testo) e nelle pitture antiche.

Le immagini del “Vangelo di Mlke” sono caratteristiche della pittura medievale, o addirittura dell'arte antica.

Miniature

9. Trasfigurazione, “Vangelo di
Vehapar”, Matenadaran, MS.
10780, pg. 44b
10. Ascensione, “Vangelo della
Regina Mlke”, prima del 862,
biblioteca dei Mechitaristi di
Venezia
11. Presentazione di Gesu' nel
tempio, “Vangelo di Moghni”,
11˚ sec., Matenadaran, MS.
7736, pg. 13a


Il testo e le immagini sono forniti dall'Istituto Mesrop Mashtoz di antichi manoscritti.
 

Share |