Sanahin

Tornare alla Pagina Principale


Sanahin 3: Il complesso monastico. S. Astvazazin (1) e S. Amenaprkich (2)

Il complesso monastico

Il complesso monastico di Sanahin e' formato da cinque chiese, due gavit, un seminario (accademia), una biblioteca, un campanile, tombe e altre strutture circondato da mura fortificate. Le costruzioni principali sono raggruppate intorno alla chiesa principale, integrandosi perfettamente con essa.

S. Astvazazin (1) e S. Amenaprkich (2)

Nel centro del complesso si trova la chiesa di S. Astvazazin, costruita dai Bagratuni negli anni 928-944. E' una struttura esternamente rettangolare con l'interno cruciforme con una cupola e con nicchie a due piani nei quattro angoli. Il tamburo e la cupola furono ricostruiti piu' tardi, molto probabilmente nel 1652 durante il restauro del complesso da parte di Sarghis Usta e dei suoi allievi, del quale testimonia l'iscrizione conservata.

Accanto alla chiesa di S. Astvazazin e' stata costruita una chiesa piu' grande Amenaprkich Katoghike (966) commissionata dalla Regina Khosrovanush, moglie del Re Ashot III Bagratuni detto il Misericordioso. Anche questa imponente chiesa ha una composizione a forma di croce con la cupola al centro. Domina tutte le altre strutture del complesso.

La facciata orientale ha un bassorilievo che rappresenta i Principi Kyurike (Gurghen) e Smbat ,figli di Ashot il Misericordioso e della regina Khosrovanush. Smbat divenne re ad Ani mentre Kyurike regno' nel Lori.

L'interno delle due chiese fu decorato con affreschi che però non si sono conservati.

Tra i khachkar di valore di Sanahin sono da famosi il khachkar memoriale di Grigor Tudeordi (1184) e il khachkar di Sarghis (1215) che si trovano ad est della chiesa di S. Astvazazin e sono dei veri capolavori nell'arte dei khachkar.


Redazione del testo originale fatta dall'ICOMOS-Armenia e approvato dalla Santa Sede di Echmiazin.