Sanahin

Tornare alla Pagina Principale


Sanahin 8: Haghpat, Aknaberd. Haghpat. Aknaberd

Haghpat, Aknaberd

Sulla parte opposta della gola, si trovano due monumenti: la fortezza di Aknaberd e il monastero di Haghpat. Il monastero di Haghpat e' situato nel villaggio che porta lo stesso nome, sulle pendici rocciose, invece Aknaberd si trova subito sotto, sul promontorio roccioso.

Haghpat

Il monastero di Haghpat fu fondato durante il regno di Abbas Bagratuni (929-953) mentre la costruzione della struttura piu' antica fu iniziata nel 976, durante il regno di Ahot il Misericordioso (953-977). Nella meta' del 11 secolo il monastero di Haghpat e quello vicino di Sanahin divennero i centri spirituali della regione di Lori. I monasteri fiorirono' grazie alla sponsorizzazione delle famiglie dei Kyurikian e Zakarian che nel 12 secolo liberarono il territorio dai selgiuchidi.

Haghpat e Sanahin sono anche legati al nome di Sayat Nova, uno dei cantori piu' famosi dell'Armenia medievale, che da bambino studio' nel monastero di Sanahin (1712-1719), e piu' tardi visse ad Haghpat (dal 1768) come monaco e poi come sagrestano (1778-1795).

Aknaberd

Da qui, subito sotto il monastero di Haghpat, sul promontorio roccioso sottostante si vedono le rovine di Aknaberd, eretto nel 1233 dal vescovo Hovhannes, per la difesa dei due monasteri. Suo cugino, il Principe Shahnshah, il cui padre e' sepolto a Sanahin, abbandono' la fortezza alle truppe mongole che conquistarono e saccheggiarono ambedue i monasteri. Il sito di Aknaberd e' accessibile tramite la strada che porta al villaggio di Haghpat.


Redazione del testo originale fatta dall'ICOMOS-Armenia e approvato dalla Santa Sede di Echmiazin.